WINTER STITCH & GLUE


Dopo il successo del primo modello (strip built), l'amico Filippo del KLI si cimenta, assieme a due amici, nella costruzione del Guillemot Night Heron in tre esemplari.

Comprato il progetto e deciso il da farsi, grazie ai locali attrezzati degli amici, si parte con la realizzazione dei kayak in legno di 5,50 m passando sui materiali le forme di carta.
Assemblato il fasciame con il filo, il gruppo procede al primo incollaggio dello scafo; con lo stesso metodo la coperta. Fase successiva la resinatura delle parti.

Realizzata l'apertura del pozzetto e i buchi per i gavoni, si procede poi ad assemblare le parti superiore ed inferiore.

Fasi successive la levigatura, la rifinitura con resina epossidica e l'applicazione di maniglie ed elastici di coperta sullo scafo.

PATCH & CO. ASK


Dallo splendido lavoro degli amici di Ricamart di Trapani, ecco pronte le toppe con logo AZZURRO SEA KAYAK che, assieme alla targhetta di ISTRUTTORE e a quella della UISP ACQUAVIVA (solo per Capitano e Roccia)
faranno bella mostra cucite sull'abbigliamento del gruppo.

PAGAIATA...RAGUSANA

Pagaiata inaugurale per la nuova sede della scuola di kayak di Sea kayak sicily Maremotu di Francesco Petralia & co giovedì 8 dicembre 2011 dalle ore 09.00 fino a 12.00 al parco extra-urbano "Costa di carro", lungomare di Sampieri.
Il programma di massima è il seguente:
9:00 appuntamento e registrazione dei partecipanti
9:30 partenza dei kayaker
10:30 arrivo a Cava D'Aliga
11:00 partenza da Cava D'Aliga
12:00 rientro a Sampieri
12:30 aperitivo e presentazione del programma di attività per l'anno 2012
Essendo un evento promozionale la partecipazione è libera e gratuita, si potrà stipulare una polizza infortuni UISP al momento della registrazione.
E' disponibile un limitato numero di kayak per il noleggio.

NOVEMBER ROLLING....ASK


In una giornata tiepida e calma, Capitano e Roccia si danno appuntamento a Guidaloca per ..rollare.
Ci fa compagnia l'amico Vito che approfitta di una kayakkata per esplorare la zona e far fotografie.

Dopo esercizi propedeutici di equilibrio, appoggi alti e eskimi con l'uso del paddle float, ci fermiamo per una pausa e ci asciughiamo al sole.

video

Con l'aiuto della Azzali eschimo e della tecnica a pala lunga, Capitano completa il suo percorso con l'esecuzione della manovra, grazie alla sua tenacia e caparbietà nell'esercizio e anche grazie al prezioso supporto ed ai consigli di Pietro, che dopo si esibisce con le sue manovre a più riprese.

video

INTERVISTA SU TELEVALLO 13 NOV 2011

Vista la gentile richiesta del giornalista Vultaggio di Televallo, emittente locale di Mazara del Vallo, Capitano ha partecipato come ospite nella trasmissione domenicale in diretta tv per far conoscere la disciplina del kayak da mare ed in particolare l'attività di Azzurro Sea Kayak e del GSD dell'AAA.
In studio si è parlato ampiamente della disciplina sportiva, del kayak, delle attrezzature e dei materiali (si è allestito un manichino con l'abbigliamento tipico del kayaker con delle pagaie), mentre sullo schermo andavano dei video (un grazie particolare a Raymond Varraud) e delle foto magistralmente mixate da Pietro.
Grazie a questa vetrina, davvero seguita dagli sportivi, si è avuto modo di mostrare gli aspetti turistici e naturalistici del mondo del kayak non trascurando l'aspetto della sicurezza in mare; si è parlato anche dei club e delle associazioni regionali che praticano questo sport e delle possibilità di affiliazione ai club.

ESCURSIONE GUIDALOCA-SCOPELLO 23 OTT 2011

I temerari di Azzurro Sea Kayak (Capitano e Roccia) si uniscono all'escursione organizzata dal Sea Kayak Trinacria per domenica 23 ottobre.
Raduno alle 08,00 a Guidaloca dove per primi ci raggiungono Gianluca, Michele e Alessandro da Termini, seguiti dal pulmino Trinacria & Co. capitanato dal Sergente di ferro Vicè.
I numeri: 21 kayakers, 20 kayak singoli ed 1 doppio, 5 donne.
Il tempo tiene, temperatura gradevole, poco vento e con un pò di nuvole all'orizzonte. Sbarcati i kayak e preparato il tutto, si sfila verso destra della baia per esplorare le calette e le grotte verso Castellammare del Golfo (in ordine Cala Rossa e Cala Bianca) sconosciute ai più: guida il gruppo Gianluca e chiudono Il maestro e Niko, sempre attenti a qualsiasi situazione. Intanto il tempo cambia, il mare s'increspa un pò ma si continua indossando le giacche d'acqua e navigando prua all'onda.
Ritornati verso la baia, giusto il tempo di un break e di sistemare le attrezzaure, il gruppo riparte verso Scopello ed i Faraglioni.
Il temporale previsto scarica pioggia sul gruppo che imperterrito continua verso Cala Mazzo di Sciacca, giusto l'inizio della Riserva dello Zingaro; giro di boa e ritorno verso Guidaloca.
Il mare si andava calmando ed il cielo si apriva ad un tiepido sole autunnale; smesso l'abbigliamento bagnato, via con il rifocillo "alla Ignazio". Tutti contenti e sorridenti per l'esperienza ottembrina: maestro, istruttori, kayakers esperti, neofiti ed appassionati.
(foto degli amici)

VIVIMARE 1- 2 OTTOBRE 2011


Come preannunciato, AZZURRO SEA KAYAK ha partecipato con Capitano e Roccia al 1° raduno degli amici del club TRINACRIA SEA KAYAK dell'Addaura nei giorni 1 e 2 ottobre.
Partecipa per i trapanesi anche l'amico Filippo con il suo kayak autocostruito in legno, nello stand KLI.
Il primo giorno, dopo le iscrizioni, si sono svolti vari eventi: mostra statica delle ditte Over Line

e Nautica Mannino, stand di abbigliamento, accessori e materiale per sea kayak della Trekking Tecnica Sport (sponsor della manifestazione), mostra statica di kayak del club Kayak in Legno Italia curata da Gianni Iandolo.
Nel pomeriggio prove in mare dei sea kayak presenti, prove di salvataggi assistiti, e dopo l'interessante e costruttiva lezione sul rolling del maestro Francesco Petralia, lezioni e prove di eskimo in mare.
A seguire il mini trofeo di eskimo, con la stupefacente prestazione di Giuseppe di Mauro. A completare il programma, un pò di yoga sul prato del club nautico.
Domenica mattina, dopo l'iscrizione dei kayakers che partecipavano all'escursione, partenza alle ore 09.30 del primo gruppo di una decina di kayak più esperti verso Isola delle Femmine, a seguire il gruppone degli altri capitanato da Vincenzo Stuppia che, insieme ai suoi collaboratori locali e affiancato da gommoni appoggio, ha condotto circa 40 partecipanti verso Capo Gallo - Grotta dell'olio.
Il tragitto scorreva via tranquillo in una splendida e calda domenica di ottobre; di rilievo la partecipazione della piccola Paola Petralia sul doppio timonato dal papà Francesco.
Il gruppo variegato è composto da guide marine e istruttori, paddler esperti, ma anche da kayaker di vario livello, che seguiti nella loro traversata da occhi esperti, non hanno avuto nessun problema.
Raggiunto il gruppo di fronte la grotta, la si esplora entrando con attenzione in due per volta.
Dopo un piccolo break di energetico e scattate le rituali foto di gruppo, si riparte verso il Trinacria, seguendo il tragitto dell'andata, con una piccola deviazione dentro il porto di Mondello per il controllo dei kayakers.

Dopo lo sbarco e il riassetto dei kayak e delle attrezzature, doccia per tutti prima della spaghettata tra i partecipanti offerta dal Circolo.
A seguire, premiazione del trofeo di eskimo e riconoscimenti vari dati dall'organizzazione.

I° RADUNO SEA KAYAK TRINACRIA


La Società canottieri Trinacria organizza il I° meeting di kayak da mare sabato 1 ottobre alle ore 9.00 - 02 ottobre alle ore 17.00 a Palermo (loc. Addaura)

PROGRAMMA DEFINITIVO

Sabato 1 Ottobre
ore 09:00 arrivo partecipanti, registrazione e consegna gadget:
ore 12:00 inizio attività: Stage di eskimo, sicurezza in mare “salvataggi assistiti” ;
- prove kayak test ditte: nautica Mannino e Overline
- esposizione kayak in legno a cura di Kayak in Legno Italia (KLI);

- mercatino dell'usato (kayak, pagaie ed accessori); gli interessati alla vendita dei propri articoli sono pregati di comunicare gli stessi all'organizzazione;

- ore 15:00 I° Trofeo Siciliano di Eskimo (vedi regolamento), non a carattere agonistico ma una rappresentazione della tipica manovra in kayak, pertanto è gradita anche la partecipazione dei neo eskimatori;
- proiezione di audiovisivi di esperienze in kayak a cura dei partecipanti; si prega di comunicare all'organizzazione la disponibilità del materiale;
- ore 18:00 lezione di Yoga
- ore 19:30 cena; a seguire… concerto di musica celtica!

Domenica 2 Ottobre
ore 09:00 Briefing escursione;

ore 09:30 Partenza escursione in kayak verso la riserva marina di Capo Gallo: percorso breve: Circolo Trinacria – Grotta dell’olio e ritorno km 13;
percorso Marathon (non competitivo) : Mondello – Isolotto delle Femmine e ritorno km 25;
ore 13:00 Pasta Party; Premiazioni.

quote:
- 20 euro iscrizione completa al raduno (escluso cena e concerto del Sabato);
- cena e concerto : 25 euro (aperta anche agli accompagnatori);
- noleggio kayak ed attrezzatura: 25 euro (comunicare la prenotazione entro il giovedi 29 Settembre);

Pernottamento presso il residence "La Marsa". www.lamarsa.it

VULCANOA 2011



Si svolgerà dal 19 al 23 settembre 2011 la sesta edizione della manifestazione di canoa che si svolge annualmente nella spettacolare cornice delle sette Isole Eolie. Modalità esclusiva, avventurosa ed affascinante per esplorare il mare e i vulcani, insieme a kayakers di tutto il mondo.Prima manifestazione siciliana di respiro internazionale che ha visto la presenza di ospiti famosi nel mondo del kayak da mare e partecipanti arrivati da Canada, Germania, Italia, Malta, Nuova Zelanda, Regno Unito, Spagna, Svezia, Svizzera e Stati Uniti!
A margine della Vulcanoa si svolgerà la OCEAN RACE TROPHY, tra Catania e Acitrezza, su una distanza di circa 7 miglia nautiche. Sono ammessi Kayak da Mare, Surf Ski e Polinesiane.

CORNINO-MAKARI 19 AGO 2011


Come previsto, le giornate di calma fanno felici gli amanti del mare ed i kayakers.
Pronti per una giornata in mare, il gruppo formato da Capitano, Fisher, Temerario e Swimmer, alle 07,00 si dà appuntamento a Cala Buguto di Cornino: ci fa compagnia anche Filippo, nuova conoscenza estiva, che con grande nostra sorpresa si presenta con un kayak autocostruito in acero a listelli profilati e pagaia groenlandese.
Dopo un primo scambio di opinioni sulla passione del kayak, si decide di pagaiare verso Monte Cofano e La tonnara.
Mare calmissimo, poco movimento di barche, si costeggia tutto il tragitto e si approda alla Tonnara di Cofano per la prima sosta ed il primo bagno.
Si decide poi di puntare verso Baia S. Margherita , sotto Makari, esplorando calette e spiaggette del litorale di Castelluzzo; con stupore si osserva che questo tratto di costa negli ultimi anni si è coperto di sabbia in maniera esagerata, regalando fondali calmi e bassi rispetto agli originari che erano rocciosi e profondi.
Tra i bagnanti che affollano a "rina Makari", ci si fa spazio per spiaggiare senza disturbare.
Tra la meraviglia di qualche curioso per il kayak in legno e lo stupore di tanti bambini per queste barche, si trova il tempo per un caffè al chioscho, un bagnetto rinfrescante e per le foto di gruppo.

Alle 11.40 si riparte per Cornino stavolta attraversando il golfo grazie ad una calma quasi non vera.
Doppiato scoglio Scialandro

verso le 12,00, compattato il gruppo, si riparte verso Cala Buguto piena di bagnanti e di barche.
Il tratto illuminato dal sole ci permette di gustare le varie insenature che si aprono tra le rocce in cui l'acqua cristallina ha dei colori meravigliosi, instancabili da ammirare per gli appassionati.

ESTATE 2011 ASK



Estate sottotono per i ragazzi di AZZURRO SEA KAYAK.
Dopo vari allenamenti per l'eskimo, Capitano e Roccia hanno realizzato che lo Skate 460 è una barca difficile.
Fischer da luglio tenta la traina senza tanti risultati, gli altri escono poco per il mare forte di tramontana che ha lasciato solo pochi sprazzi di bel tempo.
Solo Roccia nella prima decade di Agosto invita qualche amico o neofita per i primi approcci con il kayak da mare.Capitano, per le ferie nel ragusano, ha incontrato l'amico Francesco Petralia con il quale ha scambiato aggiornamenti e novità sul mondo dei kayakers siciliani e sulle prossime iniziative.

L'altra parte di agosto si preannuncia calda e calma, pronta per essere gustata a fondo con qualche escursione mattutina a riparo dal caldo suddista.

DIVISA AZZURRO SEA KAYAK

Grazie alla disponibilità del Sig. Andrea, i ragazzi dell'ASK hanno potuto realizzare uno dei piccoli sogni: abbigliamento (tuta e polo) ricamato con il logo ASK e AAA.

Tuta 100% poliestere,zip frontale coperta, pantalone con zip a fondo gamba, polsini in costina, tasche con chiusura a zip, con a destra il logo AAA ed a sinistra la patch dello sponsor.

Sul dorso, di notevole fattura, il simbolo di AZZURRO SEA KAYAK, grazie allo stupendo lavoro della RICAMART di Trapani.

Polo maniche corte in cotone, con a destra il logo ASK ed a sinistra la patch dello sponsor.

Capitano ha fatto realizzare anche la sua bandierina ASK su tessuto nautico da lui fornita, bellissima e splendente di colori da portare sull'astina montata in coperta.

GIORNATA DELLO SPORT 5 GIUGNO 2011

Organizzata dal Comune di Trapani, il programma prevede alle ore 09.30 la sfilata delle Associazioni e GSD, poi il trasferimento presso i luoghi delle manifestazioni.

Il Sindaco di Trapani ci premia con una targa ricordo e Capitano ricambia con la canottina "Granata Sea Kayak".



Azzurro Sea Kayak è presente per la prima volta con base presso la spiaggetta di fronte P.za Vittorio Emanuele, per mostra statica, dimostrazioni, e verso le 11.30 escursione verso la spiaggia di S. Giuliano Erice c/o lo stand AICS .
Presenti quasi tutti i membri ASK, con l'aggiunta di "U niuro" Alfonso e il Grande Mario, desiderosi di mare e di pagaiare. Un ringraziamento particolare a Peppino da Balestrate che ci fa compagnia per tutta la giornata.


Un'occasione per il grande pubblico di conoscere il kayak da mare e, per chi vuole , provare l'approccio con questa disciplina tramite i componenti del gruppo.


Dopo la sosta rifocillante con energetici, pane cunsato e caffè, si attraversa tutta la spiaggia di S. Giuliano e qualcuno allunga verso lo scoglio Asinelli, approfittando delle condizioni ottimali per la traversata.


Ritorno verso le ore 15,00 alla base per caricare il tutto e tornare dopo una giornata di soddisfazione e di caldo.